Cessione del Quinto pensionati dipendenti

GUIDA ALLA CESSIONE DEL QUINTO

CONSULENZA gratuita e informazioni dettagliate
sul prestito dipendenti e pensionati

Una guida completa alla cessione del quinto per tutti i dipendenti privati, statali, pubblici, parapubblici, pensionati INPS e INPDAP.

Cessione-del-quinto.info ti offre gli strumenti necessari per essere sempre informato su tutti i requisiti e i documenti necessari per accedere ad un prestito tramite cessione del quinto.

Consulenti professionisti sono a tua disposizione senza impegno tramite il numero verde 800.293.293. Puoi ricevere le offerte con i migliori tassi per il prestito tramite cessione direttamente via email per poterle valutare in tutta tranquillità insieme alla tua famiglia.

  • I consigli utili sulla documentazione richiesta e i requisiti che deve avere la tua azienda
  • Importi massimi erogabili e i vantaggi rispetto alle altre tipologie di prestiti
  • Le tipologie di contratto lavoro dipendente privato, pubblico, statale e parastatale
  • Richiesta di cessione stipendio o pensione per soggetti protestati, iscritti a banche dati cattivi pagatori (CTC, EXPERIAN, CRIFF, Banca d'Italia)
  • Informazioni sul doppio quinto e sul prestito con delega per richiedere una cessione del quinto anche in presenza di altri finanziamenti attivi.
Informazioni per Dipendenti Privati

Cessione V per Dipendenti Privati

Anche i dipendenti privati di SpA e Srl, con almeno 16 dipendenti, possono richiedere una cessione del quinto.

Verifica condizioni e documentazione
Informazioni per Dipendenti Statali

Cessione V per Dipendenti Statali e Pubblici

La cessione del quinto è il prestito ideale per tutti i dipendendenti pubblici e statali.

Verifica condizioni e documentazione
Informazioni per Dipendenti Pubblici e INPDAP

Cessione V per Dipendenti Parapubblici

I dipendenti parapubblici di società partecipate dallo stato hanno le stesse agevolazioni dei dipendenti pubblici e statali per la richiesta di cessione del quinto.

Verifica condizioni e documentazione
Informazioni per Pensionati

Cessione V per Pensionati INPS

Per i pensionati INPS è facile ottenere liquidità con la cessione del quinto grazie alle agevolazioni in convenzione con l'INPS. La richiesta è semplice e l'erogazione veloce.

Verifica condizioni e documentazione

Richiedi una consulenza gratuita ai nostri esperti

Inviaci una richiesta e riceverai una risposta e un'analisi di fattibilità entro 24 ore.

arrow Fissa un appuntamento senza impegno Richiedi un preventivo gratuito

FAQ: domande frequenti sulla cessione del V

D: Chi può richiedere un prestito tramite cessione del quinto?

R: Il prestito tramite cessione del quinto può essere richiesto da tutti i lavoratori dipendenti di enti pubblici e statali. Con la riforma finanziaria del 2005 inoltre, possono accedere al finanziamento con cessione del quinto anche i pensionati e dipendenti a tempo indeterminato di aziende private. I dipendenti pubblici e parapubblici di determinate categorie (esercito, guardia di finanza, polizia di stato, medici e insegnanti) possono usufruire di agevolazioni e particolari condizioni.

seperator

D: Qual è l'importo massimo erogabile tramite cessione del quinto?

R: L'importo massimo erogabile tramite cessione del quinto non è una cifra fissa, ma variabile in funzione della rata e della durata del prestito. Il prestito tramite cessione del quinto ha una durata massima di 10 anni e la rata non può essere superiore a un quinto dello stipendio o pensione.

seperator

D: E' possibile ottenere importi maggiori?

R: E' possibile ottenere prestiti tramite cessione del quinto di importi maggiori attraverso una delega di pagamento o doppio quinto. Con questa soluzione l'importo finanziato aumenta in funzione della rata che può arrivare ad un massimo del 40% della retribuzione netta mensile (pensione o stipendio).

seperator

D: E' possibile richiedere una cessione del quinto con un contratto di lavoro a tempo determinato?

R: In alcuni casi particolari è possibile ottenere un prestito tramite cessione del quinto anche se la posizione lavorativa del dipendente è a tempo determinato. E' necessario però che la durata delle rate nons uperi in nessun caso la durata del contratto.

seperator

D: Protestati o iscritti a banche dati cattivi pagatori (CTC, CRIFF) possono ottenere una cessione del quinto?

R: Sì, la cessione del quinto è la soluzione ideale per chi non riesce ad ottenere un prestito con altre modalità. E' possibile inoltre utilizzare la cessione del quinto per il consolidamento debito accorpando in un'unica rata di importo minore tutte le rate degli altri prestiti e ottenere anche ulteriore liquidità.

seperator

D: Devo indicare come userò la liquidità ottenuta tramite una cessione del quinto?

R: No, la cessione del quinto, così come il doppio quinto e prestio delega sono prestiti non finalizzati quindi non è necessario specificare come verrà utilizzato l'importo richiesto.

seperator

D: Quali tipi di garanzie sono richieste perchè la cessione del quinto vada a buon fine?

R: La cessione del quinto non richiede alcun tipo di garanzia quali ipoteche o fidejussioni, in quanto al momento dell'accettazione della pratica viene stipulata un'assicurazione sulla vita e sull'impiego quale garanzia aggiuntiva al TFR.

seperator

D: Il datore di lavoro può rifiutarsi di accettare una richiesta di cessione del quinto ?

R: No, in nessun caso un datore di lavoro può opporsi ad una richiesta di cessione del quinto da parte di un dipendente. L'opposizione può avvenire invece nel caso del doppio quinto o prestito delega.

Cessione Quinto INPDAP e prestito pluriennale diretto

Cessione Quinto INPDAP

La cessione del quinto INPDAP è un prestio non finalizzato rivolto ai dipendenti pubblici, statali e parapubblici e ai pensionati INPDAP che presenta notevoli vantaggi rispetto al tradizionale prestito pluriennale diretto. E' rivolto a:

  • dipendenti dipendenti pubblici, parapubblici e statali, anche neoassunti a tempo indeterminato (contro gli almeno 4 anni di servizio e contribuzione del prestito pluriennale diretto).
  • pensionati titolari di pensioni INPDAD

Cessione Quinto INPS

Cessione Quinto INPS

Dal 2005 anche i pensionati possono richiedere un prestito tramite cessione del quinto. Possono essere ceduti assegni di invalidità e pensioni di vecchiaia erogate dall’Inps nonché gli altri trattamenti pensionistici corrisposti dallo Stato o da singoli Enti espressamente previsti nella normativa del Decreto Legge 14 marzo 2005, n. 35.

I pensionati INPS possono ottenere tramite una cessione del quinto un importo massimo di 52.000 euro, a condizioni agevolate, da restituire tramite trattenuta di un quinto della pensione in 120 mesi senza che sia richiesta nessuna garanzia patrimoniale o immobiliare..

Il prestito può avere qualsiasi finalità, cioè non è necessario spiegare quale sarà l'utilizzo della liquidità percepita: non servono giustificativi di spesa.

Doppio Quinto o Prestito con Delega

Prestito Delega

Il doppio quinto o prestito delega è una particolare tipologia di cessione del quinto. Entrambe le tipologie di prestito hanno in comune la caratteristica di non essere finalizzate e l'obbligatorietà di stipulare una polizza assicurativa sulla vita e sull'impiego a garanzia del finanziamento.

La caratteristica principale del prestito con delega è l'importo finanziabile che risulta superiore, in quanto è possibile cedere fino a due quinti dello stipendio o pensione.

Il prestito con delega viene utilizzando quando c'è già un finanziamento in corso tramite cessione del quinto e si ha necessità di ottenere maggiore liquidità. Grazie al doppio quinto è possibile trattenere fino a 2/5 della busta paga ( comprensivamente al quinto già ceduto) e di ottenere quindi maggiore liquidità.

Vuoi saperne di più? Chiama il numero verde per una consulenza gratuita e senza impegno.

Vuoi saperne di più?
Chiama il numero verde per una consulenza gratuita e senza impegno.